31/05/14

► Una rassegna su Gesù per il nuovo Cineforum
"Venite e vedrete"
alla parrocchia S. Bernardo di Chiaravalle (Centocelle)
- un ciclo di film sulla vita di Gesù (sei incontri)

Il fascino del cinema conquista San Bernardo da Chiaravalle. La comunità di via degli Olivi (zona Centocelle) “si regala” infatti il cineforum “Venite e vedrete”, un’iniziativa fortemente voluta dal parroco don Fabio Pieroni. Il taglio del nastro venerdì 16 maggio 2014 con un ciclo di film sulla vita di Gesù che intratterrà il pubblico per sei incontri, ogni venerdì, fino al 20 giugno, fornendo una panoramica delle principali opere cinematografiche sulla figura del Cristo.

Il format prevede un’agile presentazione del film, con l’obiettivo di fornire al pubblico le essenziali chiavi ermeneutiche, tecniche e contenutistiche, per una corretta lettura. A seguire la proiezione non integrale, ma selettiva delle scene più significative, che lascerà spazio agli interventi del pubblico, moderati dallo staff di “Venite e vedrete”.

La rassegna, a ingresso libero, sarà aperta venerdì 16 maggio alle ore 20,10, nel Teatro parrocchiale, dalla pellicola di Alessandro D’Alatri “I Giardini dell’Eden”, un’audace ricognizione degli anni di apprendistato di "Yehoshua Ben Josef", prima dell’inizio della sua vita pubblica. A seguire: “The Passion” di Mel Gibson (23 maggio); “Il Vangelo secondo Matteo” di Pier Paolo Pasolini (30 maggio); “L’ultima tentazione di Cristo” di Martin Scorsese (6 giugno); “Jesus Christ Superstar” di Norman Jewison (13 giugno); “Gesù di Nazareth” di Franco Zeffirelli (20 giugno).

20/05/14

► Arte contemporanea "Il mio labirinto"
- Mostra di pittura di Anna Maria d'Avossa

(hall del Seraphicum, 16 - 25 maggio 2014)

"Prendi un raggio di sole, fallo volare là dove regna la notte" (Mahatma Gandhi)



Anna Maria d'Avossa - Salernitana di origini, studia e lavora a Roma conservando intatta la sua indole partenopea. Frequenta varie scuole dirette da capiscuola di tendenze diverse e riesce, attraverso l'uso dei colori mediterranei, a fondere le sue emozioni di donna del Sud alle moltiplici esperienze dei suoi viaggi in Africa, in un affresco cromatico lussureggiante e surreale.

Esprime il proprio impegno artistico alternando opere di ricerca e di studio introspettivo a immagini di ispirazione spesso naturalistica, più rivolte all'esterno con grande slancio positivo.
(Manuel de Rinaldis)

15/05/14

► Ospite del giorno - Giovanni Columbu, regista
del film "Su Re"
(Cineforum, 11 aprile 2014)




14/05/14

► Concerto "Magia, Eroismo e Passione Romantica" (mercoledì 21 maggio 2014)

Orchestra Filarmonica di Roma
Cristiana Pegoraro - pianoforte
Lorenzo Porzio - direttore
Mercoledì 21 maggio 2014, ore 21:00 - Auditorium Seraphicum
via del Serafico 1, Roma,  tel. 06 515031;   ingresso: 10€



In programma:
Wolfgang Amadeusz Mozart - Il flauto magico – Ouverture
Robert Schumann - Concerto per pianoforte e Orchestra op. 54
Ludwig van Beethoven - Sinfonia n.5 op.67
* * * * * * *
Cristiana Pegoraro - pianoforte     Lorenzo Porzio - direttore



Cristiana Pegoraro, dopo il diploma in piano­forte ha conti­nuato gli studi con Jörg Demus a Vienna e Hans Leygraf al Mozarteum di Salis­burgo e alla Hochschule der Künste di Berlino. Fin da giova­nissima età, Cristia­na si esi­bisce per alcune delle più impor­tanti asso­cia­zioni e sale da concerto in Europa, Stati Uniti, Sudamerica, Medio Oriente, Asia e Australia.

Dal 2012 Cristiana Pegoraro e Lorenzo Porzio collaborano stabilmente. Tra gli impegni più recenti di questo sodalizio artistico figurano i prestigiosi concerti tenuti presso il Duomo di Orvieto e l’Auditorium San Domenico di Narni (registrato da RAI 1) nell’ambito del Narnia Festival.

12/05/14

► Il Seraphicum e il suo Cineforum a TG1 Dialogo
nella rubrica RAI curata dal giornalista Roberto Olla.
Sabato 10 maggio alle 8.20 le immagini e l'intervista al direttore fra Rimoli

Sabato mattina (10 maggio 2014) su Rai Uno nella rubrica Tg1 Dialogo, in onda alle ore 8.20, si parlerà del Seraphicum. La rubrica, a cura del giornalista Roberto Olla e con il commento di padre Enzo Fortunato, racconterà i cinquanta anni del Cineforum Seraphicum e “Tracce di un cammino. La storia del Cineforum in un’esposizione”, la mostra permanente inaugurata a marzo.

Le telecamere della Rai, aggirandosi tra pizze di latta nelle quali sono conservate ancora le vecchie pellicole, tra i libretti delle cinquanta stagioni, tra i vecchi proiettori e le storiche locandine dei film in cartellone, hanno raccolto la testimonianza di fra Emanuele Rimoli, oggi direttore dello storico Cineforum, il primo di Roma ancora in attività e sempre capace di proporre un ricco programma. Basti pensare che quest'anno, per il cinquantenario, oltre alla tradizionale programmazione del week end ne è stata proposta una di film storici su Roma e una con pellicole dedicate ai bambini.

Nel corso delle riprese sono state evidenziate le peculiarità del Cineforum coraggiosamente voluto, nel 1964, dai frati minori conventuali e in particolare dal fondatore fra Faustino Ossanna che invitò, tra i primi ospiti, Pier Paolo Pasolini e Roberto Rossellini, per proiettare i loro film e dare vita a stimolanti dibattiti.

Nella rubrica si parlerà anche dello spettacolo "Andò in onda al cinema" di Edoardo Zaccagnini, messo in scena nell'auditorium del Seraphicum lo scorso 16 marzo. Un appassionante viaggio attraverso i sessanta anni della televisione proposti attraverso il racconto che ne ha fatto il cinema.